In 300 alla 10ª Fiaccolata di fine anno dell’Avis Morbegno

Grande successo per la 10ª edizione della “Fiaccolata di fine anno” organizzata dall’AVIS Morbegno martedì 29 dicembre u.s.. In 300 hanno raccolto l’invito dell’associazione dei donatori di sangue di salutare la fine del 2009 in questo modo suggestivo.

Tante famiglie con i bambini, volontari e amici dell’AVIS, i dirigenti e gli atleti del G.S. CSI Morbegno e tanti abitanti di Morbegno non sono voluti mancare a quello che, ormai, è diventato un classico appuntamento da non perdere.

“Senza neanche accorgercene sono già dieci anni che organizziamo questa manifestazione. Il numero di partecipanti è cresciuto di anno in anno, fino ai circa 300 delle ultime edizioni”.

Una bella soddisfazione per il sodalizio della bassa valle che ha voluto condividere gli auguri per un felice 2010 insieme a tutti i partecipanti alla fiaccolata con un rinfresco presso la Chiesa di S. Giuseppe, riscaldato dal vin brulè e da un bel falò. Il serpentone, armato di fiaccole e candele, è partito dai giardini di via Arcolasco, dove gli amici della contrada Ganda hanno allestito un bel presepe ed un grande albero di Natale.

Lungo il percorso, che ha toccato via V Alpini, via Gregorini, via di Campagna, via Merizzi, Lungo Adda, via Bottà, via V Alpini, con arrivo nella Chiesa di S. Giuseppe, il vicario Don Feliciano Rizzella ha guidato i momenti di riflessione e preghiera presso i presepi allestiti lungo il percorso, in particolare quello realizzato dalla famiglia Ciapponi, quello in via Lungo Adda ed infine quello presso la Chiesa di S. Giuseppe. Il suggestivo corteo è stato accompagnato in vari momenti dai vivaci rintocchi delle campane della Chiesa di S. Giuseppe. “Un grazie di cuore a tutti coloro che hanno partecipato ai volontari dell’AVIS Morbegno, alla Parrocchia di Morbegno e al G.S. CSI Morbegno”.

I Commenti sono chiusi